“60° Anniversario Fondazione ENS Cosenza

Fedeltà ENS 40, 60 e 60 Anni di Tesseramento”

Cosenza, 11 ottobre 2019 

Dirigenti ENS

Si è svolto sabato 12 ottobre 2019, presso il Cinema Teatro Italia “Aroldo Tieri” di Cosenza, l’evento di celebrazione del 60esimo anniversario di fondazione dell’Ente Nazionale Sordi (ENS) di Cosenza, organizzato dalla Sezione Provinciale ENS Cosenza in collaborazione con il Consiglio Regionale ENS Calabria, durante il quale sono stati premiati anche i Soci che hanno raggiunto il traguardo storico dei 40, 50 e 60 anni di Tesseramento ENS.

fedelta ENS e 60 anno di tesseramento

Il convegno, condotto e moderato da Domenico Gareri, si è aperto con l’intervento del Presidente Provinciale ENS Cosenza Carmine Filice il quale, emozionato ed orgoglioso per aver organizzato questa ricorrenza così importante con il supporto del Consiglio Provinciale ENS Cosenza, ha ripercorso i 60 anni di storia durante i quali i Dirigenti ENS che si sono susseguiti nel tempo, si sono sempre battuti con forza, sacrificio e dedizione per la salvaguardia dei diritti delle persone sorde, con la consapevolezza che ancora oggi molti sono i traguardi che ancora devono essere raggiunti.

Successivamente, è intervenuto il Presidente Nazionale ENS Giuseppe Petrucci il quale ha illustrato ai numerosi presenti, tutte le iniziative che sta portando avanti l’Ente Nazionale Sordi, in primis il riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana (LIS), con l’Italia ultimo paese europeo aderente alla Convenzione ONU a non aver riconosciuto la LIS. Il Presidente Nazionale ENS ha ribadito che nel corso degli ultimi incontri istituzionali, il Premier Giuseppe Conte ha assicurato il suo massimo impegno affinché si giunga presto all’approvazione di una legge che riconosca finalmente la Lingua dei Segni Italiana. 

Il Presidente Regionale ENS Calabria Antonio Mirijello, ha ringraziato il Consiglio Provinciale ENS Cosenza per la collaborazione finalizzata all’organizzazione di questo giorno importante che deve rappresentare per l’ENS un momento di memoria ma anche di nuove sfide ed ambiziosi traguardi in cui siano riconosciuti i diritti delle persone sorde. 

Sono intervenuti al convegno anche il Vice Presidente Nazionale ENS Francesco Bassani, onorato di partecipare a questo evento storico per tutti i Soci ENS, numerosi Dirigenti ENS provenienti da tutta la Regione e anche da varie parti d’Italia, vari ex Presidenti Provinciali ENS Cosenza che si sono succeduti negli ultimi anni, ai quali va tutto il ringraziamento per la passione e l’impegno profuso nello svolgimento dei propri incarichi istituzionali. Tutti i presenti, hanno potuto assistere alla relazione di. Sebastiano Manciagli, già Consigliere Direttivo ENS, sulla storia dell’Ente Nazionale Sordi dalla fondazione sino ai giorni nostri, ed all’intervento di Giovanni Bloise, collaboratore della Sezione ENS Cosenza per 50 anni, il quale ha ricordato con emozione gli anni trascorsi anche alla Sede Centrale ENS dove ha avuto la possibilità di collaborare con i padri fondatori dell’ENS quali Vittorio Ieralla e Cesare Magarotto.

Durante il convegno sono intervenute anche numerose autorità istituzionali quali il Presidente della Provincia di Cosenza Francesco Iacucci, l’Assessore Regionale all’Istruzione e alle Attività Culturali Mariafrancesca Corigliano, l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Cosenza Matilde Spadafora, il Consigliere Regionale della Calabria Giuseppe Giudiceandrea, Giuseppe Graziano già Consigliere Regionale della Calabria, i quali hanno ribadito la sensibilità e la vicinanza delle istituzioni, ricordando il servizio di assistenza alla comunicazione per gli alunni sordi nelle scuole di primo e secondo grado, e assumendo l’impegno di giungere ad una legge regionale che riconosca la Lingua dei Segni Italiana, come stimoli per l’approvazione della legge da parte del Governo Italiano.

Sono intervenuti anche rappresentanti di associazioni storiche quali il Presidente Regionale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti nonché Presidente Provinciale FAND Cosenza Pietro Testa, che ha sottolineato l’importanza del ruolo delle associazioni che devono collaborare per ottenere importanti traguardi, e il Presidente Regionale dell’Associazione Italiana Donatori Organi (AIDO) Nicola Pavone, onorato di partecipare a questo momento importante per l’ENS.

Dopo il convegno nel pomeriggio, si sono tenuti due spettacoli teatrali dal titolo “A femmina” e “Svegliati” a cura della compagnia teatrale Il Ciclope di Palermo, composta da attori sordi, a evidenziare il messaggio di integrazione sociale tra persone sorde e udenti che questo evento vuole trasmettere.

L’augurio, infine, è che questo evento possa rappresentare sia un momento di memoria, proprio come ci insegnava il nostro Padre Vittorio Ieralla che diceva che “bisogna ricordare il passato per costruire bene il futuro”, sia un momento di rilancio verso nuove sfide per i quali l’Ente Nazionale Sordi di Cosenza possa continuare ad operare sempre con impegno e dedizione per raggiungere ambiziosi traguardi di una società dove siano riconosciuti dignità, diritti e pari opportunità tra tutti i cittadini.

Il Presidente Prov.le ENS Cosenza

Mirijello Corigliano Filice e Petrucci

Mirijello Iacucci Filice e Petrucci

   
Si comunica che i posti previsti per il pranzo sociale del 12 ottobre, in occasione del 60° Anniversario della Fondazione dell'ENS Cosenza, sono esauriti. Vi ringraziamo per la numerosa partecipazione e vi diamo appuntamento a sabato per celebrare insieme questo momento importante per il nostro Ente.

ESAURITI

locandina 

Spettacoli 2

 

Menu

pdf Locandina

pdf Spettacoli

pdf Menu